Scegliere un computer per il trading

PC per fare trading: guida con consigli utili - approdoallalettura.it
Quale broker e piattaforma abbinare al nostro computer? Postazione trading: PC fisso o portatile?

Come scegliere un computer per il trading sul forex? Di nicolettascritto il 13 Luglio Sappiamo tutti che la tecnologia è in continua evoluzione, quindi non è esattamente facile dare una risposta semplicistica alla domanda posta nel titolo, e tanto meno citare marchi e articoli di cataloghi hardware.

Cominciamo col dire che qualsiasi ottimo computer sarà inutile se non si dispone di una buona connessione Internet: una linea a singhiozzo potrebbe mettervi in grossi guai quando dovete prendere decisioni rapide e transazioni che richiedono risposte immediate.

opzioni oggi esempio

Un altro chiarimento necessario è che in questo articolo ci rivolgiamo ai trader online più tradizionali, quelli che utilizzano le piattaforme e le applicazioni più diffuse e apprezzate in Italia, come ad esempio quelle offerte da AvaTrade. Caratteristiche di un buon desktop o laptop per il trading Dovrebbe essere lanciato negli ultimi 4 o 5 anni — questo garantirà che il computer sia abbastanza veloce dove ottenere il token per VK tutte le applicazioni attualmente più diffuse.

In soldoni questo significa non meno di 13 pollici per un portatile e almeno 24 pollici per un desktop. In alternativa potreste collegare uno o due monitor esterni — fino a 32 pollici di diagonale.

approdoallalettura.it - Tutorial MT4 - Aprire un conto di trading

Assicuratevi anche che il vostro schermo offra una buona risoluzione con sufficiente luminosità e contorni nitidi, poiché uno schermo sfocato alla lunga diventa molto faticoso per gli occhi. Dovrebbe contare su un disco rigido di almeno Gigabyte. Ma ricordate: più spazio avete, meglio sarà — soprattutto se non usate il computer solo per fare trading, ma anche per salvare brani musicali, immagini, scegliere un computer per il trading, film e file di ogni tipo.

fare soldi velocemente non è legale

Se le vostre possibilità economiche sono limitate ricordate questo principio: la priorità deve essere riservata a un memoria potente, in secondo luogo a un disco rigido SSD e poi alle dimensioni dello schermo, mentre la potenza del processore è di importanza più relativa. Commenta o partecipa alla discussione Nome obbligatorio E-mail non verrà pubblicata obbligatoria Sito Web opzionale Segui solotrend Passa a Brave!

standard del coefficiente di indipendenza finanziaria

Brave è un browser velocissimo, senza pubblicità ad-blocker integrato e molta più privacy. Scopri tutti i dettagli di Brave e di come potrai anche guadagnare navigando.

Provalo e, oltre a rimanerne entusiasta, sosterrai anche il nostro blog!

Ti dico subito che ci sono diverse soluzioni economiche ed altre più costose. Se hai bisogno di 1 o 2 monitor, puoi utilizzare una scheda video GT Quindi puoi gestire fino a 2 monitor. In pratica è possibile gestire fino a 2 monitor con la scheda video dedicata GTe altri due monitor con le uscite video presenti sulla scheda madre della CPU Intel, gestite dalla grafica integrata del processore i7 K. Nota importante: questa soluzione non puoi adoperarla se prendi la configurazione basata sulla CPU AMD Ryzen 7, perchè questo tipo di processore non ha una scheda video integrata.

Leggi anche